23 maggio 2016 /
21 maggio 2016 /

Quando un’ossessione si trasforma in arte. La giapponese Yayoi Kusama esorcizza il suo disturbo ossessivo compulsivo riempiendo di pois i platani di Aix en Provence

Read the PostYayoi Kusama: un mondo a pois

19 maggio 2016 /

L’uomo ha sempre espresso un sentimento simbiotico nei confronti della natura e lo stesso coinvolgimento è ciò che ha spinto alcuni studenti estoni nell’elaborazione di un prodotto che facesse da amplificatore non solo del suono e dell’ascolto della natura, ma anche di sensazioni ed emozioni uniche.

Read the PostMegafoni “suonano” la natura: l’esperimento è Estone

12 maggio 2016 /

La coniugazione armonica dell’elemento geometrico principale dal punto di vista dell’impiego umano, ovvero la linea e la sua interazione con un elemento fondamentale nella natura quale l’albero; i giochi di contrasti e prospettive di Zander Olsen si fanno conoscere nel Web.

Read the PostZander Olsen: La linea della natura in “Tree line”

6 maggio 2016 /
21 aprile 2016 /

Creare il surreale partendo dalla decontestualizzazione di un oggetto luminoso, ecco “Alternative Landscape”, il progetto fotografico di Benoit Paillé e la volontà di mostrare la bellezza della natura a contatto con un elemento improprio che discosta la propria visione dalla sterile concezione di paesaggio.

Read the PostBenoit Paillé: “Alternative Landscapes” fotografici

16 aprile 2016 /

Grande adoratore della natura, François Méchain è conosciuto come importante esponente land art che ama interpretare la propria vicinanza all’ambiente con gusto neoromantico. Nell’opera “L’arbre aux échelles”, troviamo la piena interpretazione delle sue idee. Méchain sta a “L’arbre aux échelles”, come Calvino sta a “Il barone rampante”; Esattamente come lo scrittore offre l’albero al protagonista come via di fuga dalle noie quotidiane, l’artista fornisce una scappatoia ai problemi mondani dell’uomo mostrando un nuovo punto di vista da cui osservare le cose.

Read the PostMéchain e L’arbre aux échelles: un rifugio esistenziale

8 aprile 2016 /

Kostantin Dimopoulos è un artista ambientale australiano che promuove l’interesse dell’ecosistema tramite la pigmentazione delle cortecce degli alberi, elementi naturali che molte volte ci si dimentica siano vitali. Un artista che mira a sensibilizzare una maggiore presa di coscienza dell’ individualità rispetto al collettivo. The Blue Trees trasporta in una dimensione surreale, dove la quotidianità svela l’assoluta importanza del rispetto ambientale sottolineando l’elemento che tanto da vita, ma che tanto si pone a rischio.

Read the PostAlberi blu: memento ecologico di Konstantin Dimopoulos

31 marzo 2016 /

L’arte di Rob Mulholland in Vestige, opera di land art che testimonia la presenza di popoli che sono stati strappati dal loro ambiente natio tramite l’impiego di sagome a specchio. La volontà di sensibilizzare i visitatori a comprendere lo stretto legame tra uomo, natura e cambiamenti che, pur piccoli che siano, incidono profondamente sul proprio essere.

Read the PostEmpatia e mimetismo: la land art di Rob Mulholland