WoodFeelsArt Info

“Vedo ovunque nella natura, ad esempio negli alberi, capacità d’espressione e per così dire un’anima”
WoodFeelsArt "Van Gogh’s Trees and Undergrowth", Van Gogh, 1887
“Van Gogh’s Trees and Undergrowth”, Vincent Van Gogh, 1887

Queste sono le parole scritte da Vincent Van Gogh in una delle lettere inviate al fratello Theo; parole che descrivono a pieno il sentimento che per generazioni l’uomo ha vissuto nei confronti della natura. Nella storia, nella filosofia, come nell’arte, abbiamo visto come la figura umana, interrogandosi riguardo la propria esistenza, sia spesso passata dal riconoscimento di entità superiori all’uomo ad un senso antropocentrico e viceversa. L’essere umano infatti vive di lunghi periodi -epoche- che portano a degli apici, al massimo raggiungimento culturale, oltre cui non si riconosce un cammino dopo il traguardo, una vetta oltre cui la discesa è il solo percorso per tornare a toccare il fondo e da li ricominciare la salita per una riscoperta culturale. Proprio in questi picchi di instabilità, l’uomo ha sempre riconosciuto la grandezza smisurata della natura, che si fosse presentata sotto il punto di vista teologico più tradizionale, piuttosto che riconosciuta come il “sublime” Kantiano; in entrambi i casi, nonostante ci siano esempi di mancato rispetto nei suoi confronti, non è mai stato plausibile affermare l’arrogante superamento della natura e dei fenomeni naturali da parte dell’uomo.
Sotto quest’ottica WoodFeelsArt propone una documentazione e analisi focalizzata su esempi che pongono al centro della ricerca artistica e culturale la natura, l’ambiante e, in senso stretto, uno tra i simboli che meglio la definiscono e descrivono il suo continuo senso di rinascita: l’albero.
Arte ambientale, Land art e Fotografia sono quei rami che più si sono prestati per elevare il valore dell’ambiente a pura testimonianza artistica e che valgono la pena di essere messi in mostra e raccontati. Buona lettura!

Autore WoodFeelsArt:

Sono Margherita Acerbi, dal 2013 frequento il corso di Valorizzazione dei beni culturali contemporanei all’Accademia di belle arti di Brera a Milano.